“Nella persona vi è una forza che ha una direzione fondamentale positiva.”
Carl Rogers

GRUPPI EVOLUTIVI

PERCORSO 4 INCONTRI
- giovedì 11 febbraio 2016 orario 19.00 - 21.30
- giovedì 18 febbraio 2016 orario 19.00 - 21.30
- giovedì 25 febbraio 2016 orario 19.00 - 21.30
- giovedì 3 marzo 2016 orario 19.00 - 21.30

MODULO ISCRIZIONE

Cos'è un gruppo evolutivo, come funziona, quali benefici ci può dare ? Presentazione Massimo Giorgini


Vuoi partecipare ad un gruppo evolutivo ?
 

 

Counseling Relazione d'aiuto a Bologna

I gruppi evolutivi rappresentano dei piccoli laboratori pratici nei quali vivere la gioia e la soddisfazione di potersi esprimere pienamente in uno spazio favorevole, accogliente ed empatico.

Il metodo si basa sul fatto che vivendo il clima di libertà, partecipazione, fiducia, collaborazione dei gruppi evolutivi le persone si sentano stimolate ed incoraggiate a ricercare questo tipo di relazione anche nella propria vita quotidiana (in famiglia, sul lavoro, con gli amici, in politica) determinando in questo modo un “contagio positivo” che si diffonde a tutti i livelli.

Nelle prime fasi di un gruppo evolutivo è consigliabile la presenza di un facilitatore che aiuti il gruppo a vivere il processo di evoluzione verso le caratteristiche del gruppo evolutivo. Quando il gruppo raggiunge stabilmente queste caratteristiche non ha più bisogno di un facilitatore esterno e riesce a procedere con le proprie risorse, grazie alla crescita dei singoli e del gruppo nel suo insieme.  In altre parole, da un certo punto in poi il gruppo è autonomo e si auto-organizza.

L’auspicio è che questi gruppi possano diventare inoltre catalizzatori di cambiamenti concreti nella comunità, integrandosi con iniziative di transizione, progetti di economia solidale ed altre iniziative di innovazione sociale, economica e culturale.